Situato al primo piano del Centro papa Francesco, il Centro di Accoglienza ha la finalità di rispondere al bisogno di uomini, italiani o stranieri, che, pur attraversando delle fasi di difficoltà, dispongono di risorse per intraprendere per intraprendere percorsi di autonomia e di vita. La struttura, che è stata inaugurata nel giugno 2018, predispone di otto posti letto e offre alle persone una stanza singola ma soprattutto un contesto in cui incontrarsi, conoscersi e riscoprire le proprie competenze relazionali e professionali. Ogni accoglienza viene progettata da un’équipe integrata da Caritas modenese e i Servizi sociali territoriali. La collaborazione con questi ultimi ha facilitato l’integrazione, nel secondo piano, di altri sette posti letto destinati a ospitare ulteriori accoglienze. La fase di progettazione di ogni accoglienza coinvolge la persona stessa, che viene riconosciuta come protagonista del proprio percorso di autonomia e di vita. La partecipazione di ogni persona alla vita del Centro di accoglienza viene consolidata da un patto di collaborazione secondo cui ciascuno è chiamato a farsi collaboratore responsabile del proprio cammino e di quello degli altri. In questo senso, la presenza degli operatori e volontari e finalizzata ad accompagnare, ascoltare e generare legami di fiducia tra gli ospiti e la comunità, che è considerata parte attiva di ogni accoglienza. Al centro della struttura, sempre al primo piano, vi è un salone multifunzionale all’interno del quale vengono realizzati dei pranzi e cene condivise con altre persone, così come momenti di incontro e di sensibilizzazione che fanno del Centro papa Francesco un luogo aperto alla città.

Accoglienza

Sartoria Sociale Caritas Modenese

"Per me è statA una casa, una seconda opportunità: Ho avuto l'occasione di condividere la mia fede con gli altri, di ascoltare ed essere ascoltato"

Ospite, Caritas Modenese