Arance solidali per un Avvento di fraternità

Quest’anno la Caritas diocesana e le parrocchie della Diocesi propongono ai fedeli di utilizzare le offerte raccolte nella prima domenica di Avvento per l’acquisto di una fornitura di agrumi provenienti dal progetto «Sos Rosarno». Le arance saranno poi distribuite dalle Caritas parrocchiali alle famiglie in difficoltà. Si tratta di un segno tangibile per promuovere un’attenzione alla salute delle persone, arricchendo il paniere dei beni normalmente offerti alle famiglie di un prodotto fresco, buono, che rispetta la stagionalità, fondamentale nell’equilibrio alimentare. Si tratta allo stesso tempo di un prodotto «giusto e solidale», perché proveniente da cooperative che rispettano i diritti dei lavoratori e contrastano lo sfruttamento dei braccianti in agricoltura. «Sos Rosarno» fa parte della rete del «Progetto presidio» di Caritas Italiana: «Lo sfruttamento lavorativo è un fenomeno diffuso in diversi territori del paese.

L’obiettivo è strutturare un presidio presso le Diocesi che aderiscono al progetto, in cui la presenza di operatori specializzati e volontari possa assicurare ai lavoratori impiegati nel settore agricolo e in evidente condizione di sfruttamento, un luogo di ascolto, di orientamento e di tutela rispetto alla loro situazione giuridica, sanitaria e lavorativa». Tutti i produttori di «Sos Rosarno» sono piccoli proprietari, singoli o associati in cooperative, che assumono regolarmente la manodopera impiegata nella raccolta. Una quota del prezzo di tutti i prodotti va a finanziare l’attività di realtà che promuovono i diritti dei lavoratori delle campagne, nel segno della sovranità alimentare e dell’autodeterminazione delle comunità locali.

 Inserire queste arance nelle confezioni di aiuti alimentari che ogni settimana distribuiamo ai poveri del nostro territorio costituisce un piccolo gesto di solidarietà e un grande dono per il prossimo Natale. A fianco di questa proposta, suggeriamo alle parrocchie che lodesiderano di promuovere una raccolta di alimenti o altri prodotti segnalati dalle Caritas parrocchiali per l’aiuto alle famiglie, alla luce di un periodo di emergenza causato dall’epidemia di coronavirus che ha in molti casi aggravato le difficoltà delle famiglie, aperto nuove aree di bisogno e provato le persone in tutti gli aspetti della vita. Per aderire si può contattare l’ufficio animazione scrivendo a animazionecaritas@moden a.chiesacattolica.it e consultare il sito della Caritas diocesana. Approfondimenti su inmigration.caritas.it/proget ti–nazionali/presidio e www.sosrosarno.org.

DI SERENA MURACCHINI

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *