«Donne e uomini di Speranza», le donazioni per l’emergenza

il bilancio

Oltre 200mila euro ricevuti, per l’esattezza 202.375 euro, che sottraendo le spese sostentue pari a 107.266,55 euro portano il saldo a quota 95.108,45 euro. Questo è il bilancio del progetto «Donne e uomini di Speranza», attivato per sostenere famiglie e persone più bisognose nella prima fase dell’emergenza Covid–19.


Oltre 200mila euro i fondi ricevuti per un saldo finale di 95mila euro sottraendo tutte le spese sostenute

Tramite la raccolta fondi attivata durante la pandemia, fino al 15 giugno Caritas diocesana modenese ha ricevuto da privati donazioni pari a 76.375 euro, cifra a cui si aggiungono i 110mila euro come quota per l’emergenza versata da Caritas italiana, i 6mila euro derivanti dal progetto Caritas giovani e i 10mila euro ottenuti attraverso la campagna solidale promossa da Caritas italiana e Hera. Il totale dei fondi ricevuti, come detto, ammonta a 202.375 euro.

Le spese sostenute da Caritas diocesana per portare avanti la propria azione a sostegno dei più bisognosi è stata di 170.266 euro, così ripartiti: 85.327,56 euro per l’acquisto di alimenti, articoli per la prima infanzia, prodotti per l’igiene personale e della casa, materiale per il supporto scolastico, 4.323,56 euro per le opere di sanificazione richieste, 11.652,23 euro per l’acquisto dei dispositivi di protezione individuale necessari e, infine, 5.963,20 per il personale impegnato nel progetto. (M.C.)


Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *