LA RETE EDUCATIVA CARITAS

La Caritas Diocesana Modenese si avvale di una fitta rete di collaborazione sul territorio sul piano socio-educativo al fine di “discernere per animare” le comunità. Prima di tutto valorizza ciò che è presente nelle comunità parrocchiali attraverso i loro Centri di Ascolto nell’elaborazione di progettualità che abbiano al centro la dimensione pedagogica e pastorale. In secondo luogo ci si rivolge a figure “tutor” che abbiano il desiderio di porsi al fianco delle famiglie e delle persone in difficoltà, aiutandole nella prima fase di accoglienza ad orientarsi e ad integrarsi all’interno del contesto comunitario in cui vivono. Infine, attraverso il più ampio coinvolgimento di associazioni, gruppi o singoli è possibile valorizzare le differenti risorse già presenti al servizio dei soggetti più deboli, mostrando che a partire da un “problema” è possibile sensibilizzare e costruire risorse nuove e inaspettate all’interno dell’intera comunità e per il bene comune.
Per quanto riguarda l’Area Minori, si stanno sempre più intensificando i rapporti con i servizi rivolti ai bambini e agli adolescenti che le comunità parrocchiali promuovono all’interno degli Oratori, dei Doposcuola e dei Centri di Aggregazione Giovanile (CAG).
Pensiamo che le famiglie in condizioni di forte povertà (non solo economica) possano ricevere grandi benefici da un serio accompagnamento educativo; per tale motivo, laddove se ne verifica l’opportunità, ci si avvale dei numerosi servizi educativi rivolti ai minori presenti all’interno delle Parrocchie concordando in team l’intervento educativo personalizzato più adatto.